Anno 1926-1927
P.T.T. 3,5 t
Lunghezza 4400 mm
Larghezza 1670 mm
Passo 3050 mm
Trazione 4x2 posteriore
Motore Benzina
Cilindri 4L
Cilindrata 2293 cm³
Potenza @ Giri/Min 35 CV @ 2600
Numero marce 4 velocità + retromarcia
Velocità massima 67 km/h



IL PRIMO ESEMPIO DI TRASPORTO PASSEGGERI DOPO LA GRANDE GUERRA

​Dopo la Prima Guerra Mondiale, gli spostamenti delle persone (e delle merci) diventarono più veloci. Si diffusero i primi mezzi di trasporto collettivo a motore, di solito autobus allestiti sullo chassis di una vettura di serie.  Un esempio è la Fiat 507/F Orlandi, diretto precursore dei minibus moderni – sia per dimensioni (2,3 metri x 5,4), sia per spazio passeggeri (13 persone più autista e bigliettaio). La Fiat 507 fu prodotta per soli due anni: 1926 e 1927. La versione autobus rimase invece in produzione fino al 1928. Era sviluppata dalla Carrozzeria Emiliana Renzo Orlandi, un’azienda specializzata in allestimento bus che fu poi integrata in Iveco nel 1988.




3/5