15 maggio 2013

All'Industrial Village il workshop sulla qualità dell’aria

Nell’anno dell’Aria indetto dalla Commissione europea e in anticipazione della Green Week 2013, la conferenza europea sulle politiche ambientali che si terrà dal 4 al 7 giugno, Fiat Industrial e i suoi brand hanno organizzato il workshop “Imagin’Air – scopri come rispettare l’aria che respiri”, che si è svolto oggi presso il Fiat Industrial Village di Torino.

Il workshop, che ha coinvolto tutti i brand di Fiat Industrial, Case IH Agriculture, Case Construction Equipment, New Holland Agriculture, New Holland Construction, Iveco e FPT Industrial, è stato patrocinato dalla Commissione Europea e selezionato come “evento satellite” della Green Week 2013, con l’obiettivo di promuovere il dibattito in tema di qualità dell’aria, proprio in occasione dell’anno dedicato a questo elemento.

Nel corso della mattinata di lavori sono intervenute le istituzioni cittadine, personalità del mondo accademico e manager di Fiat Industrial. Molte le tematiche affrontate: dalle azioni a sostegno della qualità dell’aria nei settori agricolo e automotive, alle visioni e prospettive per il futuro della mobilità sostenibile, al ruolo in particolare dei veicoli pesanti nell’uso energetico e nella qualità dell’aria.

Al workshop hanno inoltre partecipato studenti universitari del Politecnico e dell’Università di Torino e dell’Università commerciale Luigi Bocconi, grazie alla collaborazione con gli Atenei e con le associazioni studentesche Best - Board of European Students of Technology, Prime Italy - Associazione europea di studenti di Comunicazione e Relazioni Pubbliche e CERTet, Centro di Economia Regionale, dei Trasporti e del Turismo. Al termine del workshop, gli studenti hanno avuto la possibilità di testare i veicoli Iveco a trazione alternativa sulla pista del Fiat Industrial Village e di incontrare il management Fiat Industrial per effettuare colloqui conoscitivi.

Sempre in occasione dell’evento e in collaborazione con il Museo A come Ambiente, nella giornata di ieri 800 bambini delle scuole elementari, medie e superiori si sono messi alla prova con attività didattiche e educative sul tema dell’aria, come laboratori di manualità creativa con materiali poveri e imballaggi per creare oggetti sul tema, un exhibit interattivo e multimediale sulla qualità dell’aria che respiriamo, giochi da strada e laboratori scientifici.


scarica la brochure